martedì 28 aprile 2009

Prime agenzie sull'intergruppo


INTERNET: NASCE INTERGRUPPO PARLAMENTARE PER REGOLE WEB 2.0


'In un contesto in cui competitivita' e innovazione sono al centro del dibattito politico e degli sforzi per uscire dalla crisi -si legge in una lettera che i parlamentari hanno inviato ai presidenti di Camera e Senato- il web 2.0 e piu' in generale la rete Internet rappresenta un'opportunita' alla quale l'Italia non puo' rinunciare'. Un'opportunita', avvertono, che 'deve essere analizzata e promossa anche a livello parlamentare' individuando e affrontando a 'livello legislativo gli ostacoli al suo sviluppo'.

Secondo i parlamentari coinvolti, Internet e' fonte di opportunita' in campo economico, perche' il web 2.0 apre prospettive per il sistema produttivo italiano costituito da piccole e medie imprese; in campo culturale, perche' consente una produzione e condivisione di contenuti prima inimmaginabili e offre agli autori nuove possibilita' di diffondere e 'monetizzare' i propri contenuti; in campo politico, perche' fornisce strumenti per l'interazione diretta, libera e immediata tra cittadino e decisore, allargando la partecipazione democratica.

L'intergruppo vuole essere cosi' 'una piattaforma di confronto volta a promuovere soluzioni condivise in termini di regolamentazione' a una serie di eventi sui temi relativi al web. Tra le iniziative, l'intergruppo si propone di lanciare una vasta consultazione online che coinvolga tutti i soggetti competenti o legati al web per conoscere e capire meglio le dimensioni e i soggetti del mondo 2.0 per arrivare a regole condivise su temi come la liberta' di espressione, la privacy, l'identita' in rete, il diritto d'autore.
Al termine dell'indagine sara' predisposto un 'libro bianco' destinato ai vertici parlamentari e governativi.

Nessun commento: