mercoledì 21 gennaio 2009

Il petrolio a 80 dollari

PETROLIO: ATTALI, PREZZO RISALIRA'; VERSO 80 DOLLARI IN 2009   (ANSA) - ROMA 21 GEN -''Il prezzo del petrolio ritornera' a salire nel 2009 e andra' verso gli 80 dollari''. Jacques Attali,l'economista-futurologo, ospite in convegno a Roma, tocca il tema dell'energia, e degli scenari, partendo dai rifornimenti di petrolio. Allo stesso tempo, aggiunge, anche se ''i costi dell'energia scenderanno ne servira' di piu''' e soprattutto''ne servira' di nuova''.   Per riuscire a 'motivare' e a realizzare questa nuova richiesta, riflette Attali, ''succedera' qualcosa'', come un grande evento o qualcosa di simile. Anche per Mario Abis,presidente di Makno (societa' per indagini di scenario), ''il tema dell'energia e' quello che condizionera' di piu' il futuro'': in particolare, se si parla di ''efficienza erisparmio''. Infatti, ammette Abis, dalla ricerca ''Anteprima''emerge che nel futuro ''l'80% delle persone pagheranno anche il10% in piu', sul valore di un immobile, pur di avere una casaaltamente efficiente'' e lo riterranno ''un investimento sulfuturo''. Il nucleare riveste un ruolo importante: ''gliitaliani esprimono un favore sempre maggiore ma condizionato daun tema di governance''. La paura del nucleare ''non e' piu'legata alla tecnologia ma al timore di assenza di controlli ealla mancanza di organi istituzionali''. Rispetto al petrolioanche Abis pensa che ''crescera' nel medio periodo perche' e'una condizione per ricreare economia di mercato''. Attali,autore del libro Breve storia del futuro, guarda avanti edipinge alcuni scenari pro-ambiente per il futuro, come peresempio ''rendere piu' ecologico fare una conferenza, senzamuoversi da casa, attraverso degli ologrammi'' o ''nonpreoccuparsi della scarsita' di petrolio e acqua'' perche' cisaranno dei sostituti. (ANSA).     Y9921-GEN-09 15:40 NNNN

Nessun commento: