giovedì 29 gennaio 2009

El Levantamiento : Di Pietro paragona Napolitano ai Mafiosi :


Per le europee Di Pietro ha avviato la campagna elettorale davanti a mille persone (accuratamente occultate dalle telecamerine grilliste di youtube) ....Lo ha fatto con una specie di "levantamiento" una insurrezione contro tutta la politica accusata di collusione con l'impresa che si presume tutta sporca (meno lui e suo figlio) per arrivare a paragonare Napolitano si silenzio mafioso verso la persecuzione , in una manifestazione in cui si è messo nel mirino CSM , di ANM e le loro iniziative contro alcuni giudici...gli unici che secondo "magistratissimo" difendono il vero ruolo del magistrato "lottare contro il potere"

La novità è che la campagna avviata da Santoro , si radica nello scontro "tra magistrati" , tra idee della magistratura e della giustizia . Da un lato CSM e Anm (certo non subalterni a berlusconi o entusiasti sostenitori delle riforme ) che si rendono conto almeno in parte del danno che i giudici politicizzati e radicalizzati stanno facendo al lavoro e alla credibilità della magistratura e dall'altro Magistrati in Prima Linea, Lotta Continua alla Corruzione, il Partito Grillista Leninista, il Partito dei Travagliatori Italiani : che considerano la "politica corrotta e la nazione infetta" ,meno loro e la loro prole. le nuove forze del male vanno non solo indagate , ma perseguite , fermate con ogni mezzo. Innazitutto col processo mediatico, con l'urlo di denuncia . Ormai ci sono fior di saggi (Micromega) sul nuovo Giacobinismo ex girotondino e neogiustizialista e chi ne parla male si espone a ritorsioni .L'egemonia culturale tra le forze insurrezionali è "gramscianamente" di alcuni magistrati, ex poliziotti consulenti di magistrati , esperti di informazione appassionati di atti giudiziari , intercettazioni e tabulati in anteprima e di archivio, Tutti usano i nomi in modo del tutto indipendente dagli esiti pescano nel passato (condanne in prescirizione) nel presente (indagini e rinvii a giudizio) e nel futuro (anticipazioni di possibili indagini) dei processi per "dimostrare la resistenza" . Il network "delle procure dei giusti " parla chiaro : l'Italia è piena di cattivi, mafiosi , corrotti in libertà che il trbunale mediatico (non quello vero) ha condannato in diverse epoche e sono "impunemente in libertà" e certamente stanno commettendo reati. Alcuni sono morti ma a rischio riabilitazione (altro reato mediatico di più incerta definiziaone perchè a volte ipocritamente tollerato in nome della distanza storica"
I capi dell'armata delle tenebre contro cui schierare le forze del bene alle europee con qualche candidatura ? : Craxi (ancora) e tutti i socialisti della sua stagione in vita o no, Andreotti, Cirino Pomicino ..tutti scagionati "orrore! " , entries recenti ma fugaci ma archiviati o rinviati : La Moratti per le consulenze d'oro , Tronchetti provera assieme a tavaroli, D'alema per la banca e la barca (salvato dal Parlamento Europeo) Fassino (graziato per ineseprienza) Iervolinio, Bassolino e Saladino e altri 100, Romeo "vero governatore " per anni di tutta l'Italia degli appalti secondo de magistris assieme alla margherita, An e i DS ? Parlamentari eletti, su cui si doveva procedere secondo di pietro ,sindaci poi liberati e chissà cosa altro ancora . Uno solo ha fatto azioni irrilevanti in questa ondata Cristiano Di Pietro difeso dall'avvocato Travaglio
Il pd ?
Il pd chi ?

Nessun commento: