giovedì 17 luglio 2008

Estratto atto di matrimonio

Inizio luglio : affido ad una agenzia la richiesta di "estratto atto matrimonio"
Risultanza : nun se pò fa ? Discordanza tra comunione beni e separazione: deve andare personalmente...
Oggi 17 : Coda, numeretto 20 minuti : ripresento domanda e chiedo del tema ....nessuna risposta tranne due "ce vo' tempo lo sa ?" Domando quanto "er 21 agosto ! "
Come mai ? " Eh ce so le ferie eeeeh tutto er resto"
Esco richiamo l'agenzia : mi dicono "ma signor micucci doveva andare all'ufficio annotazione" Vado
"EEEEh deve andare all'anagrafe civile" scendo..
Sportello poca fila , illustro: "noooo a noi non ci aspetta più" (lo sapevo che l'avrei sentita la magica frase ) deve anda' alle correzioni "
Vado alle Correzioni dello Stato Civile. Molto gentili, carta identita' verifica terminale, stampa di cartuscella . Con la cartuscella l'impiegata esce va a verificare immagino un librone .....10 minuti e rientra : tutto a posto e' comunione " Mi da copia ? " No deve anda' da loro (annotazioni nda) che non c'avevano voglia de fa' quello che ho fatto io"
Torno ad ufficio annotazioni : dico che alle correzioni confermano che sulla carta c'e' scritto "comunione dei beni..."..." E non gliela hanno data na copia ....?" Vabbe' annoto io...senti Luigi.. vai da Salemme (il comico napoletano ? ) te fai fa na fotocopia " "Uffa vabbe, te la faccio io '" allora "entro domani correggiamo....(Guizzo di dinamismo) mi lasci il telefono che le confermo adesso dal terminale uscirak la risposta giusta " Esco felice : la mia memoria non sbagliava e il cartaceo vince sempre finche' l' input e' sul cartaceo" quello avevamo firmato..vabbè.
Aspetto il 21 agosto anniversario dei carriarmati a praga 1968 (trent'anni prima del mio secondo matrimonio)

e vedremo

Nessun commento: