mercoledì 7 maggio 2008

analisi del voto, critiche e idee ai non votati

Veltroni: Scarto generoso e storico : ballo da solo.Il budino assaggiato con Prodi non era piaciuto,non veniva voglia di assaggiare quello davvero nuovo. Scarso impegno nel costruire una nuova classe dirigente, ancor più che un partito.
Consiglio "Il PD : non meno ma meglio".
Bettini : troppa Roma,troppi sospetti verso il mondo. L'intelligenza che si fa apparato, non può governare il mondo in rete dove bisogna invece cedere controllo.Il modello Roma doveva essere più wiki e meno old. Consiglio presuntuoso : leggere Castells, steve ballmer,Friedman, Tapscott, barabasi e dimenticare un pó Ingrao
D'alema : Autocritica : "Too little too late" (la scelta di Veltroni andava fatta al posto di Prodi). Indietro non si torna.
Bersani è utilissimo ma "gna fa'" per motivi opposti a quelli di Veltroni. Mi vengono pensieri che non condivido...Frase preferita dai suoi supporters non autorizzati . "siamo come i giapponesi nella giungla aspettando di vedere passare il cadavere del nemico" (sic !) curioso chiasmo orientalista-romagnolo-nostalgico-confusionario q.b.
Rutelli : Dal pane e cicoria , al pan per focaccia. Nessuna ragione per essere ricandidato Sindaco. La colpa non è sua ma di chi non ha pensato neppure per un momento a non ricandidarlo.
Prodi : nessuna gratitudine lui, nessuna gratitudine dagli italiani. Il paese Zimbello d'europa ? Non poteva dargli piú fiducia lui all'Italia...e governare per default una maggioranza così confusa non poteva dar fiducia ma non doveva diventare paradossalmente autosufficienza.
Visco : Il mago Casanova quello di "Striscia la notizia" che è spesso vittima dei suoi trucchi: ridà i soldi agli Italiani e quelli, per quanto è maldestro e vendicativo, si convincono che glieli leva. Risposta preferita dai suoi collaboratori alla domanda come va ? "Stiamo come i Gurkha con il Kriss sguainato, cercando si difenderci dall'assalto dei nemici" !
Casini : delle due l'una....etc etc.

Nessun commento: